P. ALBERT SEDOGO

Camilliano del Burkina Faso

SACERDOS in AETERNUM

 

 

 

La Comunità Ecclesiale di Bucchianico ha vissuto nei giorni 17 e 18 settembre 2005 un evento di grande spessore spirituale, ricco di emozione e di mistero, quale è la ORDINAZIONE SACERDOTALE di un Giovane.

E’ il “Mistero della chiamata” del Divin Maestro in tempi certamente non facili ad “abbandonare le reti” e mettersi alla “sequela del Cristo”.

Padre ALBERT SEDOGO è un Camilliano del Burkina Faso, Africa Occidentale, e risiede in Bucchianico membro della Comunità del “Centro di Spiritualità Nicola D’Onofrio”, perché frequenta nella vicina Chieti la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Statale “G. D’Annunzio”.

La Consacrazione Sacerdotale è avvenuta per la “Imposizione delle mani” di S.E.R. Mons. Dante Bernini, Vescovo emerito di Albano, non essendo libero l’Ecc.mo Arcivescovo di Chieti Mons. Bruno Forte, già da tempo impegnato per altre Celebrazioni nella vasta Diocesi Teatina.

Il Vescovo Mons. Bernini è un grande amico dei Camilliani da lungo tempo e conosce profondamente il “carisma e lo spirito di S. Camillo” che, grazie a Dio, persiste e cresce nel tempo. Nella Omelia di sabato 17 settembre ha dato ampia testimonianza della grande stima che nutre, dettando profonde stimolazioni spirituali che hanno colpito quanti prendevano parte alla Sacra Celebrazione Liturgica. Una Catechesi efficace, resa più penetrante dal modo semplice e chiaro di porgere una profonda dottrina teologica.

Per la “Cronaca” abbiamo notato la presenza del Vicario Generale dell’Ordine Camilliano, il P. Renato Salvatore – il Consultore Generale P. Jacques Simporé, Burkinabé – il P. Albino Scalfino, Superiore della Provincia Romana, alla quale canonicamente appartiene la Delegazione del Burkina Faso – il P. Laurent Zoungrana, Delegato della Medesima – un numeroso gruppo di Confratelli rappresentanti delle Comunità Camilliane della “Romana” – Suore “Figlie di San Camillo”, tra esse diverse del Burkina Faso – e Fedeli della Comunità Ecclesiale Bucchianichese con il “Primo Cittadino” il Dott. Mario Di Paolo.

Nella mattinata di Domenica 18 settembre, nella Chiesa Parrocchiale “San Michele Arcangelo”, il Novello Sacerdote ha presieduto la SUA PRIMA SOLENNE CONCELEBRAZIONE, nel clima festoso e intensamente religioso dei Vespri precedenti che lo hanno elevato alla dignità e servizio di “ALTER CHRISTUS”.

 

E prima di terminare la brevissima “nota di cronaca” ci preme evidenziare quanto segue:

 

1. Dal Burkina Faso sono venuti papà Maxime, mamma Felicité, la sorella Adelina e il cugino Raphaël.

2. Bucchianico è grata ai Camilliani del Burkina Faso per questo “grande e indimenticabile evento”! Non è la prima “Consacrazione sacerdotale che vede… ma partecipare alla PRIMA di un FIGLIO di SAN CAMILLO venuto da una TERRA LONTANA, SI’ !!!!

Constatare come la “Formula di vita” del proprio GRANDE SANTO CONCITTADINO nei secoli ha ancora la “forza magnetica” di penetrare nei cuori di generosi giovani e lanciarli verso l’avventura della “carità totale”, questo è semplicemente meraviglioso e stupendo !!!!

Quindi GRAZIE CAMILLIANI del BURKINA FASO per questo dono che ci avete fatto, anche se la vostra preferenza era vivere un momento così alto e significativo sul “Patrio suolo”, come ci ha detto al termine delle “Celebrazioni” il vostro Rev.mo Delegato. Noi speriamo che lo SPIRITO DIVINO profuso dallo straordinario EVENTO di aggregazione di P. ALBERT a “CRISTO ETERNO SACERDOTE” sia penetrato nel cuore di qualche nostro Giovane e possa, con l’aiuto del Signore Buon Pastore, scegliere lo stesso cammino !!!!

Non vogliamo impartire lezioni a nessuno!.... solo vi RICORDIAMO che se oggi voi fate parte di QUESTA GLORIOSA ed EROICA FAMIGLIA RELIGIOSA è perché il SUO FONDATORE, il GIGANTE della CARITA’ CAMILLO DE LELLIS è nato qui in BUCCHIANICO il 25 maggio 1550 !!!!

 

p.f.r.

 

>>> Cliccare qui di seguito per accedere alla GALLERIA FOTO EVENTO”.