Religiosi Camilliani

Martiri della Carità

 

Il 25 maggio, anniversario della "Nascita di San Camillo", l'Ordine da Lui fondato fa «memoria» dei Religiosi, Padri - Fratelli - Studenti - Novizi, che in questi primi 400 anni di vita hanno sacrificato «La vita per Cristo» per il quarto voto di essere sempre presente accanto ai fratelli ammalati.

San Camillo che ha ricevuto da Dio il carisma di testimoniare al mondo l'amore sempre presente di Cristo per gli ammalati e i sofferenti, "etiam pestis incesserit" ha visto, in vita e dal Cielo, sempre presente nei secoli l'eroica testimonianza di «Amore Camilliano» nel sacrificio di circa 300 suoi Religiosi, veri «Martiri della Carità»,  che hanno donato la propria vita in momenti drammatici di pestilenze e di malattie contagiose.  Qui di seguito una breve storia....

 

1 - Introduzione

2 - Ricerca Storica

3 - Stima nel tempo

4- Quasi Martiri

5 - Conclusione

6 - Qualche Immagine dei protagonisti

7 - Grafici e Mappa dei luoghi